Convegno Garante privacy, Giornata europea – Una delle sfide del Metaverso sarà assicurare la trasparenza dei trattamenti dati

by with Commenti disabilitati su Convegno Garante privacy, Giornata europea – Una delle sfide del Metaverso sarà assicurare la trasparenza dei trattamenti dati

E’ difficile dire cosa sarà il Metaverso e se andrà coniugato al singolare o al plurale. Avremo un Metaverso o molti Metaversi? Questo non lo sappiamo ancora. Quello che è certo, è che per immergerci nel Metaverso, servirà condividere più dati personali di quelli che oggi utilizziamo per entrare nella dimensione digitale con un conseguente incremento almeno quantitativo, dell’ordine di grandezza delle questioni da affrontare in termini di privacy. 

E dico volutamente questioni e non problemi perché credo che, anche questo giro di boa dell’innovazione, vada affrontato con laicismo e serenità, respingendo ogni tentazione che ci suggerisca di bloccare la trasformazione del mondo e di restare nella nostra confort zone di uomini che hanno già fatto abbastanza fatica a imparare a vivere nell’ecosistema digitale di oggi e non sono pronti a un altro balzo in avanti. A concentrarsi sull’esigenza di governare, orientare, promuovere uno sviluppo sostenibile del Metaverso o dei Metaversi che verranno. Di questo e molto altro ho parlato oggi durante convegno “Il Metaverso tra utopie e distopie”, organizzato dal Garante privacy per la 17ma Giornata europea della protezione dei dati personali.

Se vuoi saperne di più, nei prossimi giorni troverai sul mio blog e sui social, il video-intervento completo.

“La Privacy degli ultimi” all’inaugurazione della VIII edizione del Master in Responsabile della protezione dei dati personali: Data Protection Officer e Privacy Expert

by with Commenti disabilitati su “La Privacy degli ultimi” all’inaugurazione della VIII edizione del Master in Responsabile della protezione dei dati personali: Data Protection Officer e Privacy Expert

Un doppio onore e un doppio piacere che la giornata inaugurale del Master in Privacy dell’Università di Roma Tre sia dedicata alla presentazione della mia ultima – assieme all’amico e collega qui in Autorità Eduardo Meligrana – minuscola fatica letteraria: La privacy degli ultimi, per i tipi di Rubbettino.
Grazie all’Università di Roma Tre e al Direttore del Master, Carlo Colapietro per avermi voluto ancora una volta tra i docenti del Master e grazie soprattutto per aver scelto il mio libretto come oggetto di discussione di questa giornata inaugurale.
Ma grazie, non di circostanza, anche ai tanti amici e colleghi che hanno scelto di partecipare a questa giornata inaugurale a cominciare dal Presidente della nostra Autorità, Pasquale Stanzione e dalla Vice-Presidente Ginevra Cerrina Feroni.
I nomi degli altri destinatari di questi miei ringraziamenti sono nel programma della giornata in corso.
Parlare di uno degli “ultimi” diritti nell’errata considerazione per gli “ultimi” della nostra società almeno secondo diffuse e errate opinioni e percezioni credo rappresenti per tutti, ciascuno nel proprio ruolo e con le proprie responsabilità, un dovere innanzitutto morale e, al tempo stesso, una straordinaria sfida.

26 gennaio, evento Bicocca Privacy Day

Questa mattina sono intervenuto al Bicocca Privacy Day, l’evento organizzato da ReD OPEN e Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. L’iniziativa è stata organizzata nell’ambito del “Data Protection Day” (28 gennaio), la giornata internazionale che il Consiglio d’Europa ha scelto di dedicare alla protezione dei dati personali.

Per info clicca qui.

“La privacy degli ultimi” a Radio Activa Plus

La privacy è un diritto fondamentale dell’uomo. Proteggerla significa proteggere l’identità di una persona e, quindi, la sua possibilità di sviluppo intellettuale, emotivo e spirituale, contro ogni possibile mercificazione. Nel podcast di Radio Activa Plus, “A little privacy, please!” abbiamo parlato con Sergio Aracu e Marco Trombadore, di un tema che sento particolarmente, quello della privacy degli ultimi, di chi rischia di restare indietro nella società, a cui è dedicato il mio libro edito per Rubbettino che trovi qui.

25 gennaio, Luiss – Presentazione del libro “Ingovernabili – Grandi piattaforme, nuovi monopoli e la lotta per la concorrenza” di Andrea Minuto Rizzo e Roberto Sommella

by with Commenti disabilitati su 25 gennaio, Luiss – Presentazione del libro “Ingovernabili – Grandi piattaforme, nuovi monopoli e la lotta per la concorrenza” di Andrea Minuto Rizzo e Roberto Sommella

Mercoledì 25 gennaio, dalle ore 17.30, parteciperò alla presentazione del libro “Ingovernabili – Grandi piattaforme, nuovi monopoli e la lotta per la concorrenza” di Andrea Minuto Rizzo, Responsabile Affari Istituzionali dell’Unione Europea e Internazionali, Ferrovie dello Stato Italiane e Roberto Sommella, Direttore, MF-Milano Finanza, presso la Luiss Business School.

Scarica il programma qui.

30 gennaio, evento Garante privacy, “Il Metaverso tra utopie e distopie” – Giornata europea della protezione dei dati personali

In occasione della Giornata europea della protezione dei dati personali, che si celebra il 28 gennaio, il Garante privacy ha organizzato un convegno dal titolo “Il Metaverso tra utopie e distopie”. L’evento, che si terrà lunedì 30 gennaio presso Europa Experience – David Sassoli, sarà trasmesso in streaming su www.gpdp.it.

Venerdì 27 gennaio – Giornata inaugurale dell’VIII edizione del Master Protezione dei dati personali – Presentazione del libro “La privacy degli ultimi”

In occasione della giornata inaugurale dell’VIII edizione del Master di II livello dell’Università degli Studi Roma Tre in Responsabile della protezione dei dati personali: Data Protection Officer e Privacy Expert, presenterò insieme a tanti illustri amici e colleghi, il libro scritto a quattro mani con Eduardo Meligrana, “La privacy degli ultimi” edito da Rubbettino. L’appuntamento è per venerdì 27 gennaio, ore 10.00, presso il Dipartimento di Giurisprudenza (Aula Magna). QUI per il programma.

25 gennaio, Luiss – evento di apertura del primo progetto nazionale di Educazione Digitale rivolto alle scuole superiori

by with Commenti disabilitati su 25 gennaio, Luiss – evento di apertura del primo progetto nazionale di Educazione Digitale rivolto alle scuole superiori

Mercoledì 25 gennaio, dalle ore 16.30, parteciperò all’evento di apertura del primo progetto nazionale di Educazione Digitale rivolto agli insegnanti degli Istituti di Istruzione Superiore nazionale. L’iniziativa è in partnership con Google e promossa dal Laboratorio Luiss sul diritto del digitale e dal Garante privacy. Tema del seminario, a cui interverrò insieme a Pietro Falletta, Direttore di @LawLab – Luiss e Martina Colasante, Government Affairs & Public Policy Manage, “La protezione dei dati dei minori. Formazione, informazione, consapevolezza”. Ad aprire il primo dei quattro appuntamenti, Bernardo Giorgio Mattarella, Ordinario di Diritto Amministrativo, a moderare, Linda Giannattasio, Giornalista La7 e Responsabile Comunicazione @LawLab.

Per maggiori info clicca qui.

24 gennaio, Bruxelles – evento “Economia digitale e protezione dei dati: cosa ci aspetta nel 2023”

Martedì 24 gennaio sarò a Bruxelles, all’evento “Economia digitale e protezione dei dati: cosa ci aspetta nel 2023”, organizzato da Digitalians in collaborazione con la Camera di Commercio Belgo-Italiana e sponsorizzato da Panetta Studio Legale. Un’importante occasione per parlare di Italia ed Europa, strette tra l’opportunità di cogliere i benefici della crescita digitale e l’esigenza di difendere interessi e sovranità nazionali.

Focus della serata, il nuovo accordo sul trasferimento dati USA-UE, di cui industria, utenti ed istituzioni attendono con interesse la sua conclusione, consapevoli dell’impatto che esso avrà sui servizi basati sui dati, dall’intelligenza artificiale al marketing commerciale, dal IoT alla ricerca.

Per maggiori info clicca qui.

Olimpiadi Italiane di Cybersicurezza. Lunedì 23 gennaio partecipo al Camp per la preparazione delle ragazze e dei ragazzi alle selezioni finali

Manca poco alla terza edizione di OliCyber – Olimpiadi Italiane di Cybersicurezza, il programma di competizioni mirato a favorire e incentivare l’avvicinamento degli studenti alle problematiche della cybersicurezza, attraverso il gioco e la simulazione di scenari reali, dove i partecipanti sono chiamati ad attaccare e difendersi all’interno del mondo cibernetico.

Un bel progetto, riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, che coinvolge le ragazze e i ragazzi di tutti gli istituti superiori di secondo grado d’Italia, e che si avvale dell’esperienza e degli strumenti messi a punto dal Laboratorio Nazionale Cybersecurity del CINI nell’ambito del programma CyberChallenge.IT3.

Lunedì 23 gennaio sarò uno dei relatori del primo dei tre camp organizzati dal Laboratorio Nazionale Cybersecurity, per la formazione e l’addestramento dei giovani che si preparano alla selezione territoriale del 18 marzo, l’ultimo step per accedere a OliCyber, che si terrà a primavera.

Per saperne di più seguimi sui social.