Salta al contenuto

Privacy Daily – 19 luglio 2022

La presidenza ceca del Consiglio dell’Unione europea propone un primo testo di compromesso parziale sul Data Act

La presidenza ceca dell’UE ha presentato un primo testo di compromesso parziale sul Data Act. Le modifiche proposte includono modifiche alle definizioni di dati personali, dati non personali, consenso e interessato che si allineano meglio con le definizioni del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE.

https://www.euractiv.com/section/digital/news/czech-presidency-pitches-first-compromise-in-eus-upcoming-data-law/


Protezione dei dati: la Commissione europea esorta la Slovenia ad adempiere ai propri obblighi ai sensi del GDPR dell’UE

La Commissione europea ha inviato un “parere motivato” alla Slovenia per non aver attuato importanti obblighi previsti dal GDPR e per non aver consentito al proprio Garante per la protezione dei dati personali di avvalersi di tutti i poteri correttivi previsti dal GDPR.

https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/inf_22_3768


Il DPA greco multa Clearview AI di 20 milioni di euro

L’autorità ellenica per la protezione dei dati ha multato Clearview AI di 20 milioni di euro per le violazioni del regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE e ha vietato alla società di riconoscimento facciale di raccogliere ed elaborare i dati personali dei cittadini greci.

https://techcrunch.com/2022/07/13/clearview-greek-ban-order/