Salta al contenuto

Governare il futuro – Una priorità per i primi 100 giorni di Governo: tenere i bambini infratredicenni fuori dai social

Molly Russel, nel 2017, si è suicidata a soli 14 anni perché aveva iniziato a pensare che la vita fosse troppo dura da vivere.

Nei giorni scorsi, un rapporto del coroner inglese, ha suggerito che la responsabilità dell’accaduto sia da addebitare, almeno in parte, ai social che la ragazzina aveva iniziato a frequentare a soli 12 anni e che, nei mesi precedenti il suicidio, le avevano consigliato migliaia di contenuti che avrebbero finito con lo spingerla a togliersi la vita.

È solo l’ultima di una lunga serie di storie tutte drammaticamente eguali l’una all’altra.

Continua a leggere su HuffPostItalia.