Salta al contenuto

Privacy Daily – 16 novembre 2021

Gli Stati Uniti si impegnano in coalizioni per la sicurezza informatica, il Brasile crea una commissione per le frodi online

Nextgov riferisce che gli Stati Uniti hanno accettato di aderire all’UE nell’ambito del Paris Call for Trust and Security in Cyberspace, un’iniziativa congiunta che affronta la sicurezza informatica e altre questioni relative alle attività su Internet. Mentre con Israele gli USA hanno creato una coalizione separata dedicata alla lotta agli attacchi ransomware.

https://www.infosecurity-magazine.com/news/us-and-israel-agree-antiransomware/


Intelligenza artificiale: necessarie diverse visioni nella creazione di standard etici

Organizzazioni e aziende internazionali stanno cercando di sviluppare linee guida globali per l’uso etico dell’intelligenza artificiale. Ma questi sforzi, avvertono gli scienziati del MIT, saranno inutili se non si terrà conto dei contesti culturali e regionali in cui opera l’IA.

https://www-technologyreview-com.cdn.ampproject.org/c/s/www.technologyreview.com/2020/09/14/1008323/ai-ethics-representation-artificial-intelligence-opinion/amp/


La Cina pubblica una bozza di regolamento sulla sicurezza dei dati

Secondo quanto riporta Bloomberg , la Cyberspace Administration of China ha pubblicato progetti di regolamenti per le sue leggi sulla privacy, tra cui la legge sulla protezione delle informazioni personali.

https://www.bloomberg.com/news/articles/2021-11-14/china-may-seek-cyber-check-for-hk-listings-of-firms-holding-data