Salta al contenuto

Privacy Daily – 16 settembre 2021

UK: l’ app contro il Covid-19 del Servizio sanitario nazionale (NHS) suscita forti preoccupazioni per la privacy dei cittadini

L’applicazione COVID-19 del Servizio Sanitario Nazionale del Regno Unito sta raccogliendo e memorizzando i dati di verifica facciale nell’ambito di un contratto con il fornitore di tecnologia iProov secondo quanto riferisce il Guardian. iProov e NHS hanno sottolineato, dal canto loro, che i dati biometrici dei cittadini sono anonimi, ma non è chiaro per quanto tempo vengano conservati. Oltre a registrare un video del volto, possono essere caricate date di nascita, codici postali, numeri di telefono e una foto del loro passaporto o della patente di guida. I sostenitori della privacy sollevano forti preoccupazioni sulla sicurezza dell’archiviazione dei dati e sul loro utilizzo.

NHS app storing facial verification data via contract with firm linked to Tory donors | NHS | The Guardian


USA: la Commissione della Camera approva proposta di finanziamento della FTC per 1 miliardo di dollari per la nuova divisione dedicata alla privacy e la sicurezza dei dati

Il Comitato per l’energia e il commercio della Camera degli Stati Uniti ha approvato una proposta di legge finalizzata ad aumentare i finanziamenti alla Federal Trade Commission (FTC) per creare la nuova divisione dedicata alla tutela della privacy e della sicurezza dei dati, secondo quanto riferisce la Reuters. La proposta, parte di una misura di spesa di 3,5 trilioni di dollari, darebbe alla FTC risorse aggiuntive per 1 miliardo di dollari in 10 anni per sostenere la nuova divisione privacy.

U.S. panel votes to approve $1 billion for FTC privacy probes | Reuters


Arabia Saudita: approvata la legge sulla protezione dei dati

La Saudi Arabian Data & AI Authority (“SDAIA”) ha annunciato l’approvazione della legge sulla protezione dei dati personali. Secondo quanto annunciato, la nuova legge intende offrire tutela a tutti i personali che possono identificare direttamente o indirettamente gli utenti e regolamentare la raccolata e il trattamento dei dati personali. La SDAIA ha sottolineato che per “dato personali” sono inclusi nomi, numeri di identificazione, indirizzi, numeri di telefono, registri personali, registri finanziari, immagini, video o qualsiasi altro dato identificativo della persona.

(1) Pubblica | Feed | LinkedIn