Salta al contenuto

Privacy Daily – 29 dicembre 2021

Il primo ministro canadese chiede una maggiore tutela della privacy dei consumatori

La lettera di mandato del primo ministro canadese Justin Trudeau al ministro dell’Innovazione, della scienza e dell’industria François-Philippe Champagne include un impegno a “rafforzare la protezione della privacy per i consumatori”.

https://pm.gc.ca/en/mandate-letters/2021/12/16/minister-innovation-science-and-industry-mandate-letter


L’OAIC ordina alla polizia federale di apportare miglioramenti alla privacy

Il commissario australiano per le informazioni e la privacy Angelene Falk ha scoperto che la polizia federale australiana non ha condotto una valutazione dell’impatto sulla privacy prima di implementare lo strumento di riconoscimento facciale di Clearview AI e non è riuscita a garantire che il suo utilizzo fosse conforme al codice sulla privacy delle agenzie governative australiane.

https://www.oaic.gov.au/updates/news-and-media/afp-ordered-to-strengthen-privacy-governance


L’Australia crea un Consiglio consultivo per i giovani sulla sicurezza online

Un nuovo Consiglio consultivo per i giovani sulla sicurezza online fornirà feedback all’industria e al governo australiani sugli approcci alla regolamentazione delle piattaforme online, nonché sulle sfide e sulle soluzioni relative ai problemi di sicurezza online, tra cui la privacy e l’impatto degli algoritmi, riferisce ZDNet.

https://www.zdnet.com/article/australia-to-establish-youth-advisory-council-for-countering-online-child-exploitation/