Salta al contenuto

Auto a guida autonoma: prime regole francesi

Se una macchina viola il codice della strada mentre al volante c’è un robot non è colpa del suo conducente ma del suo costruttore.

È la sintesi di una delle disposizioni di un’Ordinanza appena pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica francese che la dice lunga sulla complessità delle questioni che ci si troverà ad affrontare non appena le automobili a guida autonoma – o, forse, più probabilmente e prima, quelle a guida semi-autonoma – sbarcheranno in massa sulle nostre strade.

Continua a leggere su Huffington