Salta al contenuto

Cambiamento climatico, cosa possiamo fare come singoli

I nostri gesti quotidiani contribuiscono in maniera rilevante, in termini positivi e negativi, alla battaglia che il mondo intero sta combattendo o, almeno, dovrebbe combattere per lasciare ai nostri figli un futuro sostenibile anche dal punto di vista ambientale.

In Francia hanno lanciato un progetto che sembra prezioso in questa direzione.

Che mangiate a colazione? E a pranzo e cena? Quante volte a settimana bevete alcolici? Comprate acqua minerale in bottiglie di plastica? Quanti chilometri fate ogni anno in auto? Usate una vostra macchina di proprietà?

Sono alcune delle domande che Nos Gestes climat, un efficace questionario online lanciato dall’agenzia francese per la transizione climatica, da qualche giorno propone ai francesi ma a condizione di capire il francese può farlo chiunque.

All’esito del test, sulla base delle risposte alle domande, che riguardano ambiti diversi dall’alimentazione, ai trasporti passando per lo stile di vita e l’utilizzo di dispositivi elettronici, il software dell’Agenzia racconta all’utente quante tonnellate di anidride carbonica ogni anno produce.

In media l’Agenzia suggerisce che un francese produce 11 tonnellate di CO2 ogni anno.

Ma non basta perché un’altra funzionalità dello stesso strumento online consente anche di passare all’azione, fornendo, sempre sulla base delle risposte alle domande, una serie di piccoli consigli per abbattere la propria produzione di anidride carbonica.

Alcuni suggerimenti sono più facili da seguire rispetto ad altri tipo usare meno la macchina o usare di più il treno e meno l’aereo o, per guardare alle cose del digitale, acquistare un computer o uno smartphone ricondizionati anziché nuovi perché, probabilmente, sono comunque in grado di soddisfare le esigenze della più parte di noi.

Ma suggerimenti a parte – tanti e, spesso, accessibili – quello che convince dell’iniziativa francese è il fornire a ciascuno di noi un’occasione per dedicare una manciata di minuti a riflettere sul cambiamento climatico in maniera intelligente, obiettiva e semplice.

Se avete voglia di fare il test lo trovate qui.