Salta al contenuto

Governare il futuro – L’intelligenza artificiale di Facebook confonde persone di colore con primati.

Forse potrebbe interessarti questo video sui primati.

Diceva così il suggerimento proposto, nei giorni scorsi, da Facebook a alcuni utenti che l’intelligenza artificiale di Menlo Park aveva ritenuto interessati al mondo delle scimmie.

Peccato solo che i protagonisti del video in questione non fossero scimmie ma persone di colore.

Immediate le scuse dal quartier generale del social network più popolare del mondo a chiunque avesse ricevuto il suggerimento in questione.

E immediata anche la sospensione del sistema di suggerimenti diversamente intelligenti autore dell’errore.

Non si tratta, peraltro, della prima volta che accade perché un incidente – se si può chiamare così quanto accaduto pur trattandosi di donne e uomini scambiati per animali – analogo era accaduto qualche anno fa, era il 2015, a Google il cui algoritmo di catalogazione delle fotografie aveva confuso le persone di colore per dei gorilla.

Ed è, anzi, proprio questo precedente episodio a lasciare senza parole oggi davanti al nuovo incidente.

Possibile che in oltre un lustro, giganti del calibro di Google e Facebook non siano riusciti a far tesoro di errori tanto gravi già commessi?

Continua a leggere su HuffPostItalia.