Salta al contenuto

Governare il futuro – Il brand simbolo del sapone eco lascia i social per protesta

Si chiama Lush, tra gli adolescenti è un cult per le saponette dalle forme più disparate e per le bombe, di sapone si intende, super colorate.

Ora ha annunciato di voler lasciare i social per protesta.

Il 26 novembre, il black Friday, proprio il giorno nel quale la più parte dei brand più cool del momento, in tutto il mondo, si riverseranno sui social con le loro offerte imperdibili, Lush farà un passo indietro e chiuderà le sue pagine e i suoi profili su Facebook, Tik Tok, Instagram e Snapchat.

Non una scelta di poco conto per un gigante con novecento negozi in giro per il mondo e un discreto seguito proprio sui social.

Ma quella del brand del sapone è una decisione di protesta.

Continua a leggere o ascolta il podcast su HuffPostItalia