Salta al contenuto

Intelligenze artificiali nate male rischiano di crescere peggio

Per insegnare a un algoritmo di intelligenza artificiale a riconoscere una persona armata bisogna dargli in pasto milioni o decine di milioni di immagini di persone armate, persone disarmate e persone che potrebbero sembrare armate ma non lo sono marcando ciascuna di queste immagini come appartenente a una categoria, all’altra o all’altra ancora.

Continua a leggere su Huffington