Salta al contenuto

Privacy Daily – 12 luglio 2021

ll rapporto USA fa luce sull’ampio uso della tecnologia di riconoscimento facciale

Un rapporto del governo pubblicato di recente fa luce sull’uso estensivo delle tecnologie di riconoscimento facciale biometrico negli Stati Uniti Tra 42 agenzie federali intervistate, 20 utilizzano tecnologie di riconoscimento facciale per vari scopi connessi alle forze dell’ordine, secondo un rapporto che il Government Accountability Office.

https://www.israeldefense.co.il/en/node/50808


Entra in vigore la legge biometrica di New York

Il 9 luglio è entrata in vigore la legge sulla protezione dei dati biometrici di New York City con impatti previsti su attività commerciali e ristoranti locali, molti dei quali stanno ancora affrontando i protocolli di salute e sicurezza COVID-19. La legge richiede ad alcune aziende di pubblicare avvisi formali se raccolgono dati biometrici e vieta loro espressamente di utilizzare tali dati per scopi transazionali. La legge crea anche un diritto privato di azione che consente alle parti lese di riscuotere i danni legali – che vanno da $ 500 a $ 5.000 – per violazione. 

https://iapp.org/news/a/nyc-biometric-law-enters-into-force/


Modifica delle impostazioni dell’app NHS Covid

Il Regno Unito sta vivendo un marcato aumento delle infezioni da Covid , secondo l’Office for National Statistics, con gli ultimi dati che suggeriscono che una persona su 160 ha il virus.. È passato da uno su 250 nella settimana precedente e si stima che 400.000 persone siano state positive nella settimana fino al 3 luglio. L’app NHS Covid-19 viene utilizzata in Inghilterra e Galles. Galles, Scozia e Irlanda del Nord hanno propri poteri per stabilire regolamenti sul coronavirus e programmi di test e tracciamento separati .

https://www.bbc.com/news/technology-57786032