Salta al contenuto

Privacy Daily – 13 marzo 2021

Stati Uniti: no alla class action contro Zoom

Il giudice distrettuale della California Lucy Koh ha respinto la class action nei confronti di Zoom Video Communications Inc. Secondo i reclamanti, Zoom avrebbe violato la privacy degli utenti condividendo informazioni personali con Facebook, Google e LinkedIn e lasciando che gli intrusi si unissero alle riunioni secondo la pratica dello “Zoombombing”. Il giudice ha affermato che i querelanti non hanno sufficientemente dimostrato che Zoom abbia condiviso o venduto i loro dati senza permesso e che, ai sensi del Federal Communications Decency Act che protegge le piattaforme online dalla responsabilità rispetto ai contenuti degli utenti, Zoom non può essere ritenuta responsabile per la pubblicazione di contenuti pornografici, razzisti o comunque inappropriati.

Judge narrows Zoom lawsuit over user privacy, ‘Zoombombing’ | Reuters


European Data Protection Supervisor (EDPS)  pubblica il parere sulla strategia in materia di cibersicurezza e la direttiva NSI 2.0

Nel suo parere, l’EDPS accoglie con favore la proposta di direttiva NSI 2.0, che mira a sostituire l’attuale direttiva sulla sicurezza delle reti e dei sistemi di informazione (NSI). L’obiettivo della proposta è armonizzare e rafforzare le pratiche di cibersicurezza in tutta l’Unione europea (UE). La proposta fa parte della strategia dell’UE in materia di cibersicurezza per garantire un Internet globale e aperto con forti garanzie che mitighino i rischi per i diritti fondamentali delle persone, compreso il diritto alla protezione dei dati. Il parere del GEPD contiene osservazioni e raccomandazioni sia sulla strategia che sulla proposta di direttiva.

21-03-11_edps_nis2-opinion_en.pdf (europa.eu)


Il futuro della privacy tra confidential computing e crittografia quantum safe

IBM Research ha ospitato un incontro che esplora come tecnologie sempre più sofisticate possano per influire su come gestiamo, crittografiamo, archiviamo e trasferiamo in modo sicuro le informazioni all’insegna delle soluzioni per nuove forme di tutela della privacy.

The future of data privacy: confidential computing, quantum safe cryptography take center stage | ZDNet