Salta al contenuto

Privacy Daily – 2 settembre 2021

Guida alla legge cinese sulla protezione delle informazioni personali (PIPL)

La tanto attesa legge cinese sulla protezione delle informazioni personali (“PIPL”) è stata approvata il 20 agosto 2021, in occasione della 30a sessione del Comitato permanente del 13° Congresso nazionale del popolo, ed entrerà in vigore il 1° novembre 2021. Il PIPL cambierà l’attuale panorama di disposizioni sparse sulla protezione dei dati personali, chiarendo le regole per il trattamento dei dati personali, gli obblighi dei gestori e dei responsabili del trattamento dei dati e i diritti degli interessati.

Guide To China’s Personal Information Protection Law (PIPL) – Privacy – China (mondaq.com)


Ad Instagram ora serve la data del compleanno

Instagram sta iniziando a chiedere a tutti gli utenti di fornire la propria data di nascita, nel tentativo di rendere l’app di proprietà di Facebook più sicura per i giovanissimi. Non si tratta di qualcosa di totalmente nuovo, visto che Instagram ha iniziato a chiedere di fornire la data di nascita già nel 2019 quando era possibile respingere la richiesta. Ora, invece, gli utenti dovranno fornire effettivamente le informazioni senza poter ignorare l’avviso.

Instagram in an effort to further better its platform for kids, will now require users to provide their birthdays / Digital Information World


Russia: multa di 17 milioni di rubli per Twitter

Il Servizio federale per la supervisione delle comunicazioni, delle tecnologie dell’informazione (“Roskomnadzor”) ha confermato la multa di 17 milioni di rubli nei confronti di Twitter per non effettuato il trattamento dei dati personali dei cittadini russi utilizzando banche dati situate all’interno del territorio russo.

https://rkn.gov.ru/news/rsoc/news73828.htm