Salta al contenuto

Privacy Daily 20 settembre 2021

UE: più di 900 milioni per un maxi-sistema di dati biometrici

’Unione europea spenderà oltre 930 milioni di euro per creare un database con milioni di dati biometrici delle persone che attraversano le frontiere comuni. A tanto ammontano tre contratti firmati da Eu-Lisa, l’agenzia europea che ha il compito di fornire le infrastrutture informatiche per la gestione dei confini, dei flussi migratori e della sicurezza interna.

https://www.wired.it/attualita/tech/2021/09/15/europa-dati-biometrici-frontiere-eu-lisa/


UE: il JRC della Commissione pubblica una relazione sulle attività di standarizzazione dell’IA

Il Centro comune di ricerca (“JRC”) della Commissione europea ha pubblicato una relazione sul panorama della standardizzazione dell’intelligenza artificiale (“AI”). Il Rapporto afferma che l’obiettivo principale è quello di fornire un contributo alla definizione di una roadmap di standardizzazione europea per l’attuazione dell’Artificial Intelligence Act.

https://publications.jrc.ec.europa.eu/repository/handle/JRC125952


Ex agenti di intelligence statunitensi ammettono di aver hackerato reti americane per gli Emirati Arabi Uniti

Tre ex agenti dell’intelligence statunitense che hanno collaborato per gli Emirati Arabi Uniti ammettendo di aver violato le leggi statunitensi sull’hacking e i divieti di vendita di tecnologia militare sensibile. Per volere del governo degli Emirati Arabi Uniti, il team del Progetto Raven avrebbe violato i conti di attivisti per i diritti umani, giornalisti e governi rivali secondo quanto riferisce Reuters.

https://www.reuters.com/world/us/american-hacker-mercenaries-face-us-charges-work-uae-2021-09-14/