Salta al contenuto

Privacy Daily – 7 giugno 2021

Biden vuole accordo con Ue per scambio dati digitali

Joe Biden vuole assicurarsi al vertice Usa-Ue del 15 giugno un accordo politico con Bruxelles per ripristinare la fiducia sullo scambio dei dati digitali tra le due sponde dell’Atlantico, secondo Politico. Fiducia compromessa dalle rivelazioni dell’ex agente della Nsa Edward Snowden sullo spionaggio Usa dei leader di vari Paesi e ulteriormente incrinata dalla recente scoperta che Washington utilizzava l’intelligence danese per sorvegliare personalità europee.

https://www.politico.eu/article/joe-biden-data-transfers-privacy-shield-eu-transatlantic/


La Commissione europea vuole creare un sistema di identità digitale comune

Il progetto di un’infrastruttura da usare con enti pubblici e aziende condividendo lo stretto indispensabile. Il green pass sarà il primo test. Non solo viatico per allentare le restrizioni sui viaggi durante le vacanze estive, ma anche banco di prova per un futuro sistema di identità digitale comune.

https://www.wired.it/attualita/tech/2021/06/03/identita-digitale-europa-commissione-green-pass/


Amnesty International mappa 15 mila telecamere di sorveglianza utilizzate dalla polizia di New York

L’organizzazione per i diritti umani Amnesty International ha mappato la posizione di oltre 15.000 telecamere a Manhattan, Brooklyn e nel Bronx, utilizzate per la sorveglianza e le ricerche di riconoscimento facciale dal dipartimento di polizia di New York, riferisce Wired. Le telecamere sono state utilizzate in quasi 22.000 ricerche di riconoscimento facciale dal 2017. “Che tu stia partecipando a una protesta, camminando verso un particolare quartiere o anche solo facendo la spesa, il tuo viso può essere monitorato dalla tecnologia di riconoscimento facciale utilizzando le immagini di migliaia di fotocamere. punti in tutta New York”, ha affermato il ricercatore di intelligenza artificiale Matt Mahmoudi.

https://www.wired.com/story/all-seeing-eyes-new-york-15000-surveillance-cameras/