Salta al contenuto

Privacy Daily – 25 gennaio 2022

Garante europeo: “la protezione dei dati riguarda tutti noi”

Il Garante europeo per la protezione dei dati, Wojciech Wiewiórowski pubblica il suo intervento in vista della Giornata della protezione dei dati : “Ogni anno, il 28 gennaio, si celebra la Giornata della protezione dei dati – ha ricordato Wiewiórowski. È un’opportunità per tutti noi di riflettere su ciò che rappresenta questa giornata, sui progressi compiuti nel campo della protezione dei dati, sulle sfide che ci attendono per la protezione dei dati nel futuro digitale dell’Europa”.

https://edps.europa.eu/press-publications/press-news/blog/data-protection-concerns-all-us_en


Gli editori tedeschi si oppongono al piano di Google di eliminare i cookie di terze parti

Google deve affrontare nuovi reclami da parte dei maggiori editori e inserzionisti tedeschi i quali chiedono che l’UE intervenga nei suoi confronti.Axel Springer, editore di titoli come Bild e Politico, ha sostenuto che Google violi la legge dell’UE.

https://californianewstimes.com/german-publishers-oppose-google-plan-to-phase-out-third-party-cookies/663626/


Thailandia: in arrivo una legge sulla protezione dei dati personali

Secondo quanto riferisce il Bangkok Post in Thailandia sarebbero in arrivo importanti novità in materia di protezione dei dati. “L’obiettivo è bilanciare l’applicazione del PDPA, la legge sulla protezione dei dati personali, tra equità e protezione, assicurando al contempo che non scoraggi l’innovazione o le nuove attività poiché i dati sono il futuro e offrono opportunità”, ha affermato Pansak Sirruchatapong, ex viceministro dell’economia e della società digitali, nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

https://www.bangkokpost.com/business/2250263/committee-finalised-for-data-protection-act