Salta al contenuto

Privacy Daily 23 maggio 2022

La Federal Trade Commission degli Stati Uniti: maggiore controllo sulle violazioni del del Children’s Online Privacy Protection Act

La Federal Trade Commission (“Commissione”) si impegna a garantire che gli
gli strumenti tecnologici e i vantaggi che ne derivano non diventino occasione per ignorare le tutele fondamentali per la privacy per i bambini. Quando il Congresso ha promulgato la Privacy online dei bambini Protection Act1 (“COPPA”), ha conferito alla Commissione strumenti che vanno oltre ben oltre rispetto dei regimi di preavviso e di consenso. I poteri conferiti dal COPPA permettono l’ applicazione di limitazioni sostanziali significative alla capacità degli operatori di raccogliere, utilizzare e conservare i dati dei bambini e i requisiti per mantenerli al sicuro. La Commissione intende pienamente
far rispettare questi requisiti, anche nelle strutture scolastiche e di apprendimento in cui i genitori possono sentirsi mancano di alternative.

Policy Statement of the Federal Trade Commission on Education Technology and the Children’s Online Privacy Protection Act

The Federal Trade Commission (“Commission”) is committed to ensuring that education technology (“ed tech”) tools and their attendant benefits do not become an excuse to ignore critical privacy protections for children. When Congress enacted the Children’s Online Privacy Protection Act1 (“COPPA”), it empowered the Commission with tools beyond administering compliance with notice and consent regimes. The Commission’s COPPA authority demands enforcement of meaningful substantive limitations on operators’ ability to collect, use, and retain children’s data, and requirements to keep that data secure. The Commission intends to fully enforce these requirements—including in school and learning settings where parents may feel they lack alternatives.

https://www.ftc.gov/legal-library/browse/policy-statement-federal-trade-commission-education-technology-childrens-online-privacy-protection


Rapporto: canadesi ignari di come vengono raccolti, utilizzati i loro dati

Un rapporto del Surveillance Studies Center presso la Queen’s University di Kingston, Ontario, ha rilevato che i canadesi non sono a conoscenza di quali informazioni vengono raccolte su di loro o di come vengono utilizzate, riporta The Globe and Mail. Il rapporto cita i progressi nella tecnologia digitale diffusa con le normative incapaci di tenere il passo e afferma che è necessaria una maggiore trasparenza nella raccolta e nell’analisi dei dati. “Pochi possono tenere il passo con la velocità e l’entità dei cambiamenti nell’analisi e nell’utilizzo dei dati, il che significa meno protezione, soprattutto per i più vulnerabili”, afferma il rapporto.

Canadians in the dark about how their data is collected and used, report finds

A new report says digital technology has become so widespread at such a rapid pace that Canadians have little idea what information is being collected about them or how it is used. The report by David Lyon, former director of the Surveillance Studies Centre at Queen’s University in Kingston, Ont., highlights a need for more transparency in data collection and analysis, as well as new digital rights and means of ensuring justice for Canadians.

https://www.ctvnews.ca/sci-tech/canadians-in-the-dark-about-how-their-data-is-collected-and-used-report-finds-1.5908277


Il Connecticut emana una legge sulla privacy dei dati dei consumatori

Il 10 maggio 2022, il Connecticut è diventato il quinto stato degli Stati Uniti con una legislazione completa sulla privacy dei consumatori dopo che il governatore Ned Lamont, D-Conn. ha firmato il Senate Bill 6 , An Act Concerning Personal Data Privacy and Online Monitoring, in legge. La maggior parte delle disposizioni della legge entrerà in vigore insieme al Colorado Privacy Act il 1° luglio 2023, dando alle organizzazioni poco meno di 14 mesi per conformarsi.

Connecticut enacts comprehensive consumer data privacy law

On May 10, 2022, Connecticut became the fifth U.S. state with comprehensive consumer privacy legislation after Gov. Ned Lamont, D-Conn., signed Senate Bill 6, An Act Concerning Personal Data Privacy and Online Monitoring, into law. Most provisions of the law will go into effect alongside the Colorado Privacy Act July 1, 2023, giving organizations just under 14 months to come into compliance.

https://iapp.org/news/a/connecticut-enacts-comprehensive-consumer-data-privacy-law/