Salta al contenuto

Privacy Daily – 7 marzo 2022

Iniziative legislative bipartisan per raccogliere l’appello del Presidente Biden al rafforzamento della tutela della privacy online dei bambini

Introdurre una legislazione bipartisan per vietare la pubblicità mirata e includere gli adolescenti nelle normative sulla privacy online, raccogliendo l’appello del Presidente Biden. I senatori Edward J. Markey (D-Mass.) e Bill Cassidy (R-La.) hanno espresso il loro sostegno all’impegno del presidente Joe Biden a ritenere Big Tech responsabili della privacy online e della salute mentale dei bambini ed il loro benessere nel suo discorso sullo stato dell’Unione nel quale ha chiesto un’azione per rafforzare le leggi sulla privacy online dei bambini. Il presidente Biden ha fatto espressamente appello a prevedere divieto della pubblicità mirata ai bambini e la fine della raccolta di dati personali sui bambini da parte delle società di social media e online.

https://www.markey.senate.gov/news/press-releases/senators-markey-and-cassidy-praise-president-bidens-call-in-the-state-of-union-for-strengthening-childrens-online-privacy-protections


Il GEPD pubblica una relazione sulle attività COVID-19 delle istituzioni dell’UE

Il Garante europeo della protezione dei dati (GEPD) ha pubblicato oggi una relazione sulle nuove operazioni di trattamento e sugli strumenti informatici introdotti dalle istituzioni, organi, uffici e agenzie dell’UE (EUI) per garantire la continuità operativa durante la pandemia di COVID-19 e la conformità di tali attività con il Regolamento (UE) 2018/1725 .

https://edps.europa.eu/press-publications/press-news/press-releases/2022/edps-report-eu-institutions-resilience-covid-19_en


Garante: pubblicato il Registro dei codici di condotta

Il Garante ha pubblicato il Registro dei codici di condotta, adempimento previsto dall’art. 40 paragrafo 6 del Regolamento (UE) 2016/679, ai sensi del quale ogni Autorità garante che approva un codice di condotta deve registrarlo e pubblicarlo. I codici di condotta rappresentano strumenti di grande importanza ai fini della corretta applicazione del Regolamento, in funzione delle specificità dei vari settori di trattamento e delle esigenze specifiche delle micro, piccole e medie imprese. Con questa consapevolezza il Garante è impegnato nella promozione di una serie di iniziative volte ad incoraggiare l’elaborazione di codici di condotta da parte di diverse categorie di soggetti privati.

https://www.garanteprivacy.it/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9750717