Salta al contenuto

Privacy Daily – 11 settembre 2021

Stati Uniti e UE: colloqui per proteggere i trasferimenti di dati – WSJ

Funzionari degli Stati Uniti e dell’Unione Europea stanno facendo progressi nel mantenere il flusso di dati attraverso l’Atlantico. Le due parti mirano a evitare un’interruzione dei trasferimenti di dati aziendali risolvendo un conflitto di lunga data tra le leggi sulla privacy dell’UE e le misure di sorveglianza degli Stati Uniti attraverso intensi negoziati che continueranno la prossima settimana a Bruxelles dopo il round negli Stati Uniti quest’estate, secondo il report del Wall Street Journal.

https://www.reuters.com/technology/us-eu-advance-talks-protect-data-transfers-wsj-2021-09-10/


Il Regno Unito lancia un’ampia iniziativa di riforma dei dati

Il periodo di transizione per il regime dei dati del Regno Unito si è trasformato in una revisione completa. Insieme al suo recente annuncio sul futuro dei trasferimenti internazionali di dati , il governo del Regno Unito sta ora pianificando ulteriori cambiamenti che potrebbero alterare drasticamente il panorama della protezione dei dati del paese.

https://iapp.org/news/a/uk-launches-wide-ranging-data-reform-initiative/


Il Dipartimento della salute del Regno Unito interromperà il contratto sui dati con Palantir

Il governo del Regno Unito sta mettendo fine ad un accordo sui dati con Palantir Technologies Inc., a seguito delle critiche dei gruppi per la privacy sulla mancanza di trasparenza e sulle modalità con le quali i contratti sono stati assegnati al gigante dei dati USA. Il Dipartimento della sanità e dell’assistenza sociale ha indetto una gara per trasferire i dati sul proprio sistema, costruito da BAE Systems Plc, la più grande azienda di difesa d’Europa.

www.finance.yahoo.com

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e pingbacks sono aperti.