Salta al contenuto

Privacy Daily – 18 febbraio 2022

California, disegno di legge per proteggere i dati dei bambini online sul modello del Regno Unito

La California intende introdurre una nuova legislazione sulla protezione dei minori online sul modello di quello elaborata dall’ICO del Regno Unito. La legge californiana aumenterebbe ulteriormente le protezioni che i bambini online e continuerebbe la tendenza globale verso una regolamentazione che garantisca sicurezza ai bambini permettendo, al contempo, di usufruire dei vantaggi del mondo digitale”.

https://ico.org.uk/about-the-ico/news-and-events/news-and-blogs/2022/02/ico-statement-on-californias-plans-to-introduce-new-bill-to-protect-children-s-data-online/


Clearview AI mira a inserire quasi tutti gli esseri umani nel database di riconoscimento facciale

La controversa società di riconoscimento facciale Clearview AI ha detto agli investitori che mira a raccogliere 100 miliardi di foto, presumibilmente sufficienti per garantire che quasi ogni essere umano sarà nel suo database. “Clearview AI sta dicendo agli investitori che è sulla buona strada per avere 100 miliardi di foto del viso nel suo database entro un anno, abbastanza per garantire che “quasi tutti nel mondo saranno identificabili “, secondo riporta il Washington Post.

https://arstechnica.com/tech-policy/2022/02/clearview-ai-aims-to-put-almost-every-human-in-facial-recognition-database/


La CNIL pubblica il piano strategico 2022-2024

Rispondere alle nuove sfide poste dalla crescente digitalizzazione della società. A quasi quattro anni dall’entrata in vigore del GDPR, la maggior parte delle aziende e dei servizi pubblici si è mobilitata per affrontare le sfide della protezione dei dati di fronte a un pubblico che conosce sempre più il nuovo quadro normativo e, soprattutto, i suoi diritti. Da parte sua, la CNIL ha adattato il suo quadro giuridico, ha dispiegato la sua esperienza tecnologica e ha dato credibilità alla sua politica sanzionatoria. La consapevolezza da parte delle autorità pubbliche delle questioni digitali ha comportato un aumento del personale dell’autorità. Nonostante tutto, rispondere a tutte le fortissime richieste ed esigenze di crescita del settore resta una sfida quotidiana per l’ente, che deve rimanere un regolatore efficiente, pragmatico e moderno.

https://www.cnil.fr/fr/la-cnil-publie-son-plan-strategique-2022-2024