Salta al contenuto

Privacy Daily 18 Novembre 2022

CNIL: regolamentare raccolta e utilizzo dei dati sanitari da parte delle compagnie di assicurazione

In risposta a “numerosi reclami”, l’autorità francese per la protezione dei dati, la Commission nationale de l’informatique et des libertés, ha raccomandato di adottare una legge sulla raccolta e l’utilizzo dei dati sanitari da parte delle organizzazioni di assicurazione sanitaria. La CNIL ha chiesto una legge “per garantire la privacy delle persone e la sicurezza del quadro giuridico per operatori sanitari e delle compagnie di mutua assicurazione”. La CNIL ha inoltre adottato due standard che semplificano le procedure per il trattamento dei dati da parte delle aziende farmaceutiche.

https://www.cnil.fr/fr/assurance-maladie-complementaire-la-cnil-appelle-clarifier-et-securiser-le-cadre-juridique-pour


Congresso USA: spinta su regole più rigorose per tutelare la privacy dei bambini

I legislatori sostengono in maniera bipartisan regole più rigide per la gestione dei dati e degli account dei bambini online. Il Senato USA sta promuovendo due proposte di legge: il Kids Online Safety Act e il Children and Teens ‘Online Privacy Protection Act con la richiesta tra l’altro alle piattaforme di proteggere i bambini da contenuti dannosi utilizzando nuove funzionalità e misure di sicurezza e di rendere le impostazioni sulla privacy “attivate” per impostazione predefinita per i più piccoli.

https://www.axios.com/2022/11/16/kids-privacy-online-congress-yearend-push


Videosorveglianza: stop del Garante privacy a riconoscimento facciale e occhiali smart. L’Autorità apre istruttorie nei confronti di due Comuni

Riconoscimento facciale

L’Autorità ha aperto un’istruttoria nei confronti del Comune di Lecce, che ha annunciato l’avvio di un sistema che prevede l’impiego di tecnologie di riconoscimento facciale. In base alla normativa europea e nazionale, ha ricordato l’Autorità, il trattamento di dati personali realizzato da soggetti pubblici, mediante dispositivi video, è generalmente ammesso se necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri. 

https://www.garanteprivacy.it/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9823282