Salta al contenuto

Privacy Daily – 19 ottobre 2022

Nuove norme su TikTok, video live solo per i maggiorenni

TikTok aumenterà dal 23 novembre l’età richiesta per avviare dirette sulla piattaforma. Lo ha annunciato ByteDance, l’azienda cinese che sviluppa l’app, in un post ufficiale. Prima del cambiamento, agli iscritti bastava avere 16 anni per trasmettere le live, un’età che adesso TikTok considera bassa per alcune tipologie di contenuti, anche indirizzati ad un pubblico più adulto in quanto a temi e discussioni.

https://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/internet_social/2022/10/18/nuove-norme-su-tiktok-video-live-solo-per-i-maggiorenni_50fccd51-aacd-466c-8167-3434ed58fa26.html


Twitter chiede al giudice di respingere un reclamo relativo al targeting pubblicitario

Twitter ha chiesto ad un giudice del tribunale distrettuale degli Stati Uniti nel distretto settentrionale della California di respingere un reclamo di azione collettiva secondo il quale la società avrebbe raccolto i dati di contatto degli utenti e li avrebbe utilizzati per il targeting pubblicitario, secondo quanto riferisce MediaPost. La società ha affermato che l’utilizzo dei dati è stato coerente con la sua politica sulla privacy e che “non ha venduto – o addirittura divulgato” informazioni. La denuncia segue la multa di 150 milioni di dollari della Federal Trade Commission degli Stati Uniti contro Twitter.

https://www.mediapost.com/publications/article/378825/twitter-pushes-judge-to-toss-complaint-over-ad-tar.html


Gli hacker accedono a 1,4 TB di dati di compagnie assicurative

Il gruppo di ransomware LockBit afferma di aver ottenuto 1,4 terabyte di dati dalla compagnia assicurativa britannica Kingfisher Insurance e uno dei suoi marchi First Insurance, secondo Cybernews . Il gruppo afferma che i dati rubati includono informazioni personali su dipendenti e clienti.

https://cybernews.com/news/hackers-stole-data-from-kingfisher-insurance/


I commenti sono chiusi, ma i riferimenti e pingbacks sono aperte.