Salta al contenuto

Privacy Daily – 23 giugno 2022

Microsoft svela il framework per l’IA responsabile

In un post sul blog, Natasha Crampton, Chief Responsible AI Officer di Microsoft, ha delineato lo “standard AI responsabile” dell’azienda, che elimina l’uso di strumenti automatizzati che possono dedurre lo stato emotivo di un individuo e attributi come sesso, età e altre caratteristiche facciali.

https://blogs.microsoft.com/on-the-issues/2022/06/21/microsofts-framework-for-building-ai-systems-responsibly/


L’Irlanda introduce la legge sulla conservazione dei dati delle comunicazioni giudiziarie e di polizia

L’Irish Times riporta che la proposta di legge darebbe alle forze di polizia e ai giudici irlandesi la possibilità di ordinare la conservazione dei dati delle comunicazioni ai fini della sicurezza nazionale. 

https://www.irishtimes.com/ireland/2022/06/21/data-retention-orders-will-only-be-permitted-on-national-security-grounds-under-new-legislation/


La CNIL pubblica una guida alla condivisione dei dati per gli enti di beneficenza

L’autorità francese per la protezione dei dati, la Commission nationale de l’informatique et des libertés, ha pubblicato le linee guida per la condivisione delle informazioni personali tra associazioni di beneficenza e fondazioni secondo il Regolamento generale dell’UE sulla protezione dei dati.

https://www.cnil.fr/fr/la-transmission-de-fichiers-de-donateurs-ou-de-contacts-entre-associations-et-fondations