Salta al contenuto

Privacy Daily – 25 maggio 2022

La governance dei dati per i bambini: un’area prioritaria emergente per i professionisti della privacy

Autorità di regolamentazione, responsabili della protezione dei dati, avvocati della privacy del settore privato e soprattutto governi, hanno partecipato all’IAPP Global Privacy Summit a Washington, DC. I diritti dei bambini sono stati il tema all’ordine del giorno, riflettendo un crescente riconoscimento della loro importanza nella governance dei dati. L’UNICEF ha presieduto una discussione insieme all’Ufficio del Commissario per le informazioni del Regno Unito (ICO), alla Commissione irlandese per la protezione dei dati (DPC) e ad Apple, discutendo sulle modalità di protezione dei dati personali dei bambini. L’obiettivo era raggiungere un pubblico più ampio di professionisti della privacy che potrebbero non pensare sempre ai bambini nel loro lavoro e convincerli che invece devono farlo.

Data governance for children: An emerging priority area for privacy professionals

Over 4,000 privacy professionals – including regulators, data protection officers, and privacy lawyers from the private sector and governments – attended the IAPP Global Privacy Summit in Washington, DC in April. Children’s rights were on the agenda, reflecting a growing recognition of their importance in data governance. UNICEF chaired a discussion alongside the UK Information Commissioner’s Office (ICO), the Irish Data Protection Commission (DPC), and Apple, discussing why all data protection compliance processes should consider children’s data. The aim was to reach a wider audience of privacy professionals who may not always think about children in their work, and convince them that they must.

https://www.unicef.org/globalinsight/stories/data-governance-children-emerging-priority-area-privacy-professionals


ONU: Tecnologia e Sicurezza- Security Council, 9039th meeting. Il “right to privacy” menzionato da vari Stati nel dibattito del Consider di Sicurezza

Mentre le tecnologie digitali offrono “opportunità illimitate” alle Nazioni Unite per rilevare crisi, aiuti umanitari e progettare programmi di costruzione della pace basati sui dati, possono anche influenzare in peggio le dinamiche dei conflitti, ha detto oggi al Consiglio di sicurezza il capo degli affari politici delle Nazioni Unite. “I vantaggi delle tecnologie digitali per il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale sono molteplici”, ha affermato Rosemary DiCarlo, sottosegretario generale per gli affari politici e di costruzione della pace. In Yemen, la Missione delle Nazioni Unite a sostegno dell’accordo di Hudaydah ha utilizzato la mappatura, i sistemi di informazione geografica e gli strumenti satellitari per migliorare il monitoraggio del cessate il fuoco, ha osservato, aggiungendo che la Missione di supporto delle Nazioni Unite in Libia (UNSMIL) ha tenuto cinque “dialoghi digitali” accrescendo la legittimità di un processo in cui le comunità vedono che le loro voci possono essere ascoltate. Il right to privacy menzionato da vari Stati nel dibatito del Consider di Sicurezza ONU su information technology, digital space and international peace and security.

Technology and security – Security Council, 9039th meeting.

Whereas digital technologies offer “boundless opportunities” for the United Nations to detect crises, position humanitarian stocks and design data-driven peacebuilding programmes, they can also affect conflict dynamics for the worse, the Organization’s political affairs chief told the Security Council today. “The benefits of digital technologies for the maintenance of international peace and security are manifold,” said Rosemary DiCarlo, Under-Secretary-General for Political and Peacebuilding Affairs. In Yemen, the United Nations Mission to Support the Hudaydah Agreement has used mapping, geographic information systems and satellite tools to enhance its monitoring of the ceasefire, she noted, adding that the United Nations Support Mission in Libya (UNSMIL) has held five digital dialogues — each involving more than 1,000 participants — increasing the legitimacy of a process in which communities see that their voices can be heard.

Technology and security – Security Council, 9039th meeting | UN Web TV


Security Beyond Prevention: The Importance of Effective Breach Disclosures

The FTC has long stressed the importance of good incident response and breach disclosure as part of a reasonable information security program, both through cases and business guidance resources.[1] In some instances, the FTC Act creates a de facto breach disclosure requirement because the failure to disclose will, for example, increase the likelihood that affected parties will suffer harm. Both security breach detection and response are vital to maintaining reasonable security.

Sicurezza oltre la prevenzione: l’importanza di adeguate pratiche sulle violazioni

La Federal Trade Commission degli Stati Uniti e la sua divisione per la protezione della privacy hanno sottolineato l’importanza di adeguate pratiche di divulgazione delle violazioni, compreso il modo in cui possono “adempiere agli obblighi legali ed essere essenziali per consentire ai consumatori e alle altre parti interessate di intraprendere azioni per mitigare i danni derivanti dalla violazione”.

https://www.ftc.gov/policy/advocacy-research/tech-at-ftc/2022/05/security-beyond-prevention-importance-effective-breach-disclosures