Salta al contenuto

Privacy Daily – 27 marzo 2021

Negoziati sui flussi di dati UE-USA: dichiarazione congiunta del commissario europeo alla giustizia Didier Reynders e del segretario al commercio degli Stati Uniti Gina Raimondo

Il commissario dell’UE per la giustizia, Didier Reynders e il segretario al commercio degli Stati Uniti, Gina Raimondo, hanno rilasciato la seguente dichiarazione in merito ai negoziati sui flussi transatlantici sulla privacy dei dati: “Il governo degli Stati Uniti e la Commissione europea hanno deciso di intensificare i negoziati su un quadro rafforzato dello scudo per la privacy UE-USA per conformarsi alla sentenza del 16 luglio 2020 della Corte di giustizia dell’Unione europea nel caso Schrems II.”.

https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/STATEMENT_21_1443


Florida: più privacy per le vittime di reati sessuali

Le vittime che denunciano crimini di violenza sessuale potranno scegliere se pubblicare o meno i propri nomi in base a quanto previsto dai progetti di legge presentati al Senato e alla Camera dei rappresentanti della Florida. La proposta normativa richiede che le vittime di crimini di violenza sessuale, tra cui lo stupro e la violenza domestica, forniscano il proprio consenso alla divulgazione in qualsiasi procedimento.

https://www.hernandosun.com/article/legislation-aims-protect-privacy-sexual-crime-victims


India: l’Antitrust sta indagando sulla controversa nuova politica sulla privacy di WhatsApp

L’Antitrust indiano, la Competition Commission of India (CCI), ha ordinato un’indagine sulla nuova politica sulla privacy di WhatsApp. L’indagine deve essere completata entro 60 giorni. Dalle pagine del report dell’Antitrust emerge che l’app di messaggistica è sotto la lente di ingrandimento per la natura della politica di “take-it-or-leave-it”. La CCI osserva che “Agli utenti non è stata fornita un’adeguata scelta per opporsi o rinunciare a termini specifici di condivisione dei dati, che a prima vista sembrano ingiusti e irragionevoli per gli utenti di WhatsApp”.

https://www.makeuseof.com/india-investigating-whatsapp-privacy-policy/