Salta al contenuto

Privacy Daily – 31 marzo 2021

I passaporti vaccinali campo minato per la privacy?

Il Commissario europeo per la giustizia Didier Reynders ha affermato che un approccio comune a livello dell’UE sul certificato vaccinale “ripristinerebbe gradualmente la libera circolazione”. Nicole Hassoun, professore presso la Binghamton University specializzata in etica nella salute pubblica, ha espresso perplessità, affermando che qualsiasi tipo di passaporto vaccinale su larga scala debba richiedere un’attenta riflessione per evitare discriminazioni.

https://www.cnbc.com/2021/03/30/vaccine-passports-could-prove-to-be-a-privacy-minefield.html


Tik Tok minaccia alla sicurezza nazionale? Il report dell’Università di Toronto risponde di no

Tra i più caldi temi di discussione sui social media della fine del 2020 è stato il divieto proposto dall’amministrazione Trump della popolare piattaforma di social media TikTok ritenuta una minaccia per la sicurezza nazionale. Con 80 milioni di utenti mensili attivi negli Stati Uniti, un numero crescente di persone che ottiene guadagni grazie alla piattaforma, il dibattito è sempre più acceso.

Is TikTok Really a National Security Threat? New Report From University of Toronto Says No – CPO Magazine


Stati Uniti: I legislatori dell’Illinois propongono di modificare la legge sulle informazioni biometriche

I legislatori dell’Illinois hanno presentato un disegno di legge che intende modificare il Biometric Information Privacy Act (BIPA) dello Stato e andrebbe incontro alle richieste dei datori di lavoro dell’Illinois a fronte di un’ondata di class action ai sensi del BIPA.

https://www.jdsupra.com/legalnews/new-bill-could-provide-relief-to-2879215/