Salta al contenuto

Privay Daily – 9 gennaio 2021

Il Governo sudafricano vuole registrare i dati biometrici di ogni bambino nato sul territorio. Una questione delicata lato privacy

Il piano del Ministero dell’Interno Sudafricano è quello di registrare i dati biometrici di ogni bambino nato sul territorio e collegare tali informazioni alle identità dei genitori. Il Governo intende così di tutelare i bambini, impedire i traffici illeciti e avere identità digitali affidabili di tutti i cittadini. Ma quando si ammassano quantità così importanti di dati biometrici c’è sempre il rischio che la cura sia peggiore del male.

S. Africa plan to record babies’ biometrics raises privacy fears (trust.org)


Ci sarà la privacy tra le priorità del Presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden

‎Il Presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden ha reso noto che la tutela dei consumatori, la privacy e la cybersicurezza avranno un ruolo centrale nella sua agenda politica. Che la privacy sarà tra le priorità dell’azione del nuovo Presidente fa ben sperare, tra l’altro, sul versante della questione aperta con l’Europa a seguito della decisione Schrems II a proposito del trasferimento negli USA dei dati personali dei cittadini europei.

Gibson Dunn | Webcast: Privacy and Consumer Protection Enforcement under the Biden Administration


Preparati, l’Europa è pronta a vincere la corsa sull’intelligenza artificiale

l’UE sta progressivamente prendendo consapevolezza di essere uno dei mercati digitali più grandi al mondo, con un significativo potere negoziale dalle importanti ricadute per lo sviluppo dell’Intelligenza Artificiale. Secondo Statista delle 2.451 nuove società che si occupano di AI, 675 hanno sede in Europa. È una buona notizia ma a condizione di non perdere di vista una questione centrale: saremo bravi davvero se sapremo sviluppare un’intelligenza artificiale sostenibile anche sul piano dei diritti fondamentali, privacy in testa.

Be Ready As Europe Is All Set to Win the Artificial Intelligence Race (analyticsinsight.net)