Salta al contenuto

Privacy Daily – 6 dicembre 2021

Soddisfazione della Commissione UE per l’accordo politico su condivisione e creazione di spazi europei dei dati

La Commissione UE accoglie con favore l’accordo politico raggiunto tra il Parlamento europeo e gli Stati membri dell’UE su un atto sulla governance europea dei dati. I negoziati del trilogo hanno aperto la strada all’approvazione finale del testo giuridico da parte del Parlamento europeo e del Consiglio. Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutiva per Un’Europa pronta per l’era digitale, ha dichiarato: “Questo regolamento rappresenta il primo passo verso la costruzione di un’economia, solida ed equa, basata sui dati. Si tratta di predisporre le giuste condizioni per una condivisione dei dati affidabile, in linea con i nostri valori europei e i nostri diritti fondamentali. Stiamo creando un ambiente sicuro in cui i dati possano essere condivisi tra settori e Stati membri, a beneficio della società e dell’economia.”

https://www.dataguidance.com/news/eu-council-and-parliament-reach-agreement-data


Ue: il Consiglio propone emendamenti al progetto di legge sull’IA
Riforma legaleIntelligenza artificiale

La presidenza slovena del Consiglio dell’Unione europea (“il Consiglio”) ha il suo testo di compromesso sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme armonizzate sull’intelligenza artificiale (“il legge sull’IA’).

https://data.consilium.europa.eu/doc/document/ST-14278-2021-INIT/en/pdf


La CNIL rilascia il proprio modello di autovalutazione della maturità della privacy

L’autorità francese per la protezione dei dati, la Commission nationale de l’informatique et des libertés, ha pubblicato le sue “prime riflessioni” su un modello di autovalutazione della maturità della privacy diventando così il primo Garante europeo.

https://www.cnil.fr/fr/la-cnil-propose-une-autoevaluation-de-maturite-en-gestion-de-la-protection-des-donnees