Salta al contenuto

Privacy Daily – 10 Novembre 2022

La nuova legge sulla privacy dei bambini della California potrebbe diventare uno standard nazionale

Una nuova legge sulla privacy della California potrebbe cambiare radicalmente il modo in cui bambini e adolescenti utilizzano Internet, non solo in California ma anche in tutto il paese. La legge, che entrerà in vigore nel 2024, potrebbe costringere le aziende ad aggiungere protezioni più forti per impostazione predefinita. Le aziende tech potrebbero però contestare la nuova legge poichè alcune disposizioni sono ritenute “eccessivamente vaghe”.

https://www.govtech.com/policy/californias-new-child-privacy-law-could-become-national-standard


Nel 2023 consultazione pubblica sul metaverso

“Il prossimo anno inizierà una consultazione aperta a tutti i cittadini e le associazioni che vogliono darci la loro opinione su quello che deve essere fatto o no” sul metaverso. Lo ha annunciato il direttore generale della Dg Connect della Commissione europea, Roberto Viola, nel corso del convegno ‘L’umanità aumentata dall’intelligenza artificiale’, l’incontro annuale organizzato dall’Osservatorio Intelligenza Artificiale di ANSA.it, a Roma. “Non si deve correre a regolamentare quello che ancora non c’è, però il problema ce lo stiamo ponendo”, ha evidenziato Viola.

https://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2022/11/09/nel-2023-consultazione-pubblica-sul-metaverso_d50b1c5f-e496-4b9c-9754-823c447235a8.html


Big Brother Watch presenta un reclamo nei confronti di PimEyes

Il gruppo di difesa della privacy Big Brother Watch presenta un reclamo all’Information Commissioner’s Office (ICO) del Regno Unito su un database di immagini di riconoscimento facciale, PimEyes, che consente agli utenti di cercare immagini facciali su Internet. Giorgi Gobronidze, amministratore delegato di PimEyes, ha detto alla BBC che PimEyes ricerca solo immagini già pubblicate su Internet.

https://www.bbc.com/news/technology-63544169