Salta al contenuto

Privacy Daily – 27 ottobre 2022

Il rapporto del Congresso degli Stati Uniti: considerazioni sul quadro UE-USA per la privacy dei dati

Il servizio di ricerca del Congresso degli Stati Uniti ha pubblicato un rapporto sul quadro UE-USA sulla privacy e sul recente ordine esecutivo statunitense del Presidente Biden. In particolare, il rapporto suggerisce come il Congresso degli Stati Uniti potrebbe prendere in considerazione una legislazione per estendere le salvaguardie per i dati dei cittadini dell’UE nel caso in cui l’ordine esecutivo fosse revocato da un futuro presidente. Discute anche di come la sezione 702 del Foreign Intelligence Surveillance Act “potrebbe richiedere una modifica” da parte del Congresso se la Corte di giustizia dell’Unione europea decidesse in proposito.

https://crsreports.congress.gov/product/pdf/LSB/LSB10846


L’ANPD del Perù approva la guida per i trasferimenti internazionali di dati

L’Autorità nazionale per la protezione dei dati personali del Perù del Ministero della giustizia e dei diritti umani ha approvato un documento che consente il trasferimento di dati personali a livello internazionale in linea con gli standard globali. Il documento intitolato “Guida all’implementazione per le clausole contrattuali tipo per il trasferimento internazionale di dati personali” è considerato dall’ANPD fondamentale per “superare i limiti nei trasferimenti internazionali di dati”. La guida si basa sulla Guida per l’attuazione di clausole contrattuali tipo per il trasferimento internazionale di dati personali pubblicata dal Segretariato permanente della Rete iberoamericana per la protezione dei dati.

https://www.gob.pe/institucion/minjus/noticias/663844-peru-aprueba-guia-de-implementacion-para-la-transferencia-internacional-de-datos-personales-en-linea-con-estandares-internacionales


Dichiarazione di cooperazione tra l’autorità per la protezione dei dati della Corea del Sud (PIPC) e l’autorità francese per la protezione dei dati (CNIL)

L’autorità francese per la protezione dei dati, la Commission nationale de l’informatique et des libertés e la Commissione per la protezione dei dati personali della Corea del Sud hanno firmato una dichiarazione di cooperazione per condurre ricerche congiunte sulle nuove tecnologie e questioni relative alla protezione dei dati, per condividere le migliori pratiche ed esperienze, organizzare corsi di formazione congiunti ed iniziative. Il presidente del PIPC Haksoo Ko ha affermato che l’accordo promuoverà la cooperazione e l’innovazione “quando si tratta di affrontare i problemi di privacy che coinvolgono le nuove tecnologie”, mentre il presidente della CNIL Marie-Laure Denis ha affermato che “apre un nuovo capitolo di cooperazione costruttiva e produttiva”.

https://www.cnil.fr/en/declaration-cooperation-between-south-korean-data-protection-authority-pipc-and-french-data