Salta al contenuto

Privacy Daily – 19 febbraio 2021

ICO lancia il toolkit di analisi dei dati

L’Ufficio del Commissario per l’informazione (ICO) ha reso disponibile un nuovo toolkit per agevolare il compito dei titolari del trattamento nel disegnare i processi di trattamento in maniera solida e compatibile con le regole vigenti. L’ICO sostiene – ed è difficile dargli torto – che pensare alla privacy fin dalla progettazione non è solo una questione di rispetto della legge ma è anche un passaggio necessario per ottenere la fiducia del pubblico.

ICO launches data analytics toolkit | ICO


Hong Kong corsa per i “burner phones”, mentre il governo spinge l’app di tracciamento dei contatti

Ad Hong Kong si registra un forte aumento della domanda di “burning phones”, i telefoni usa e getta a basso costo, mentre il Governo spinge l’uso di un’app di tracciamento dei contatti che solleva problemi di privacy. L’ex colonia britannica ha visto esplodere proteste anti-Cina nel 2019 e l’imposizione da parte di Pechino di una legge sulla sicurezza nazionale con l’arresto di diversi attivisti pro-democrazia. La svolta autoritaria ha ingenerato in molti dei 7,5 milioni di residenti sfiducia nelle politiche pubbliche, comprese le misure per frenare il coronavirus.

Hong Kong sees rush for burner phones as government pushes contact-tracing app | Reuters


L’Agenzia spagnola di protezione dei dati (AEPD): linee guida per tutelare la privacy nelle riunioni online

Nel novembre scorso un giornalista olandese ha avuto accesso a una riunione in videoconferenza dei ministri della Difesa dell’UE. A seguito di un errore è stato pubblicato il codice di accesso all’incontro sui social media. L’Agenzia spagnola per la tutela dei dati ha deciso di precisare alcune linee guida per lo svolgimento di riunioni online con precauzioni di base che concorrano ad evitare incidenti, violazione dei dati personali, compromissioni della privacy.

Privacy in Online Meetings | AEPD