12dic

#ddaonline: così parlò AGCOM

by Guido Scorzain Main themes 0 Comment(s)

Il dado è tratto: l’Autorità per le Garanzie nelle comunicazioni ha varato questa mattina la nuova disciplina sulla tutela del diritto d’autore online, ergendosi ad arbitro unico di ogni controversia relativa alla pubblicazione nello spazio pubblico telematico di qualsiasi tipo di contenuto sonoro, audiovisivo, fotografico, videoludico, editoriale e letterario.

I Giudici – quelli veri e togati – delle sezioni specializzate di proprietà intellettuale sono, di fatto, esautorati di ogni funzione almeno in relazione alla tutela dei diritti d’autore online.

Il nuovo regolamento, infatti, offre a chi sia interessato ad ottenere la rimozione di un contenuto pubblicato in Rete, un procedimento tanto efficace ed economico da essere, evidentemente, destinato a diventare rapidamente la soluzione di default.

Chi volesse impugnare gli ordini di rimozione adottati dall’Autorità, d’altra parte, dovrà imbarcarsi in un giudizio ordinario dinanzi ai giudici amministrativi.

(Segue qui su L’Espresso)

LEAVE A REPLY

Your email address will not be published. Required fields are marked*