Mostra 29 Risultato(i)
Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily

PRIVACYDAILY n. 311 – 29.03.2024

VERSIONE ITALIANA USA, FTC VALUTA UNA CAUSA CONTRO TIK TOK PER LE VIOLAZIONI PRIVACY La Federal Trade Commission sta investigando su TikTok per presunte violazioni della privacy e della sicurezza dei dati, e potrebbe decidere di intraprendere un’azione. Secondo alcune fonti anonime, l’FTC sta valutando le accuse secondo cui TikTok e la sua società madre, …

Senza categoria

PRIVACYDAILY n. 310 – 28.03.2024

VERSIONE ITALIANA FRANCIA, LA CNIL PUBBLICA LA NUOVA GUIDA SULLA SICUREZZA DEI DATI PERSONALILa CNIL ha pubblicato la guida alla sicurezza dei dati personali nella versione aggiornata con nuove informazioni relative alle precauzioni da prendere, tra cui l’introduzione di schede informative sull’intelligenza artificiale, le applicazioni mobili, il cloud computing e le interfacce di programmazione delle …

cosedagarante, cosedagarante

Milano Digital Week – Influencer marketing, strategie di sviluppo, tutela di brand e minori

“I nostri dati personali sono le tessere che compongono il mosaico che rappresenta la nostra identità personale, tanto nella dimensione fisica quanto in quella digitale. Questo vale ancora di più per i bambini e i ragazzi perché parte del loro futuro dipende da quello che i dati personali “racconteranno” di loro. È per questo che …

Senza categoria

Festival del Metaverso

Domani 10 ottobre alle 12.30 avrò il piacere di intervenire al Festival del Metaverso per discutere di VR, Ai e data protection . Qui tutte le informazioni all’evento www.festivalmetaverso.it

cosedagarante

Milano Digital Week – Influencer marketing, strategie di sviluppo, tutela di brand e minori

Oggi dalle 16.00 parteciperò al convegno organizzato da D DIKE – LUISS HUB – nell’ambito della Milano Digital Week “Influencer marketing strategie di sviluppo e tutela di brand e minori “ per discutete di tutela dei dati personali e minori.Qui tutte le informazioni all’ evento https://www.eventbrite.com/e/biglietti-influencer-marketing-strategie-di-sviluppo-tutela-di-brand-e-minori-718105893057

Senza categoria

PRIVACY DAILY 105/2023

I provider di Internet e gli operatori wireless in Brasile sabato hanno smesso di bloccare Telegram, dopo che un giudice federale ha parzialmente rivisto la sentenza che sospendeva il funzionamento dell”app di social media per la mancata consegna di dati sulle attività neonaziste. Secondo un comunicato stampa fornito dalla corte federale che ha emesso la …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 97/2023

Il governo egiziano e una società privata britannica, la Academic Assessment Ltd., hanno esposto per mesi online una grande quantità di informazioni personali su decine di migliaia di minori. Così secondo quanto dichiarato da Human Rights Watch. I dati pubblicati comprendevano oltre 72.000 registrazioni di nomi, date di nascita, sesso, indirizzi di casa, indirizzi e-mail, …

Privacy Daily

PRIVACY DAILY 93/2023

Negli Stati Uniti, il panorama legislativo relativo alla privacy dei minori sta diventando sempre più protettivo. La recente tendenza mira a regolamentare l’uso dei social media da parte dei minori e a fornire ai genitori un maggiore controllo sulle attività dei loro figli sui social media. Questa ondata legislativa si sta sviluppando parallelamente alle preoccupazioni …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 87/2023

Tesla avvertirà che la sua “modalità sentinella”, che registra l’ambiente circostante l’auto, rischia di violare le leggi sulla privacy in Germania. L’annuncio segue la citazione in giudizio del produttore di auto da parte del gruppo di consumatori vzbv per non averne fatto menzione nella pubblicità. Il caso è l’ultimo di una serie di controversie in …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 86/2023

L’Autorità garante privacy del Regno Unito (ICO) ha annunciato una sanzione pecuniaria pari a 12,7 milioni di sterline a TikTok per non aver protetto adeguatamente la privacy dei bambini. Secondo un’indagine dell’ICO, il sito di condivisione video ha utilizzato i dati di minori di età inferiore ai 13 anni senza il consenso dei genitori. Secondo …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 85/2023

I siti web educativi rivolti agli studenti brasiliani sorvegliavano i bambini e raccoglievano i loro dati personali. Lo ha dichiarato Human Rights Watch, affermando che il governo nazionale dovrebbe modificare la legge sulla protezione dei dati aggiungendo nuove garanzie per proteggere i bambini online. L’analisi condotta da HRW nel novembre 2022 e riesaminata nel gennaio …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 75/2023

Lo Utah è il primo Stato americano a limitare i trattamenti dei dati degli adolescenti da parte dei social media. Il governatore Spencer Cox sta per firmare due proposte di legge che mirano a proteggere i bambini dalla dipendenza e da altri potenziali danni dei social media. Le piattaforme dovranno ottenere il consenso dei genitori, …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 66/2023

È dedicata al tema dei diritti del fanciullo dell’ambiente digitale la riunione annuale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Consiglio dei diritti umani dell’ONU. Incentrata su “Sfide e opportunità per il pieno godimento dei diritti dei minori nell’ambiente digitale”, la prima parte della giornata è iniziata con uno scambio tra l’Alto Commissario per i diritti …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 60/2023

La Federal Trade Commission (FTC) vieta al servizio di consulenza psicologica online BetterHelp Inc. di condividere i dati sanitari dei suoi utenti, comprese le informazioni sui problemi di salute mentale, a scopo pubblicitario. La proposta di ordinanza prevede anche che l’azienda paghi 7,8 milioni di dollari di risarcimento agli utenti per aver rivelato i loro …

Agenzie

Minori: Garante infanzia, innalzare eta’ minima per accesso ai social

[aside_content]

ZCZC
AGI0458 3 CRO 0 R01 /

(AGI) – Roma, 3 mar. – “A proposito dell’eta’ minima per accedere ai social l’Italia dovrebbe imitare la Francia. L’Assemble’e nationale discutera’ infatti una proposta per innalzare il limite a 15 anni. Nel nostro Paese e’ a 14 e andrebbe alzato a 16, come propone l’Autorita’ garante per l’infanzia e l’adolescenza sin dal 2018”. A sostenerlo e’ Carla Garlatti, titolare dell’Autorita’ garante per l’Infanzia e l’Adolescenza. “E’ opportuno che il legislatore o il governo italiano trovino lo stesso coraggio, presentando una proposta di legge per alzare l’eta’ per il consenso digitale al trattamento dei dati dei minorenni senza l’intervento dei genitori”, aggiunge la Garante, secondo la quale, pero’, “modificare il limite minimo per l’accesso ai social non basta perche’, lo
Sappiamo tutti, esso puo’ essere facilmente aggirato”. Per questo, ricorda, “al termine di un tavolo di lavoro coordinato dal ministero della Giustizia, insieme ad Agcom e Garante privacy abbiamo proposto l’introduzione di una sorta di Spid. Si tratta in pratica di istituire un nuovo sistema per la verifica dell’eta’ dei minorenni che accedono ai servizi digitali, basato sulla certificazione dell’identita’ da parte di terzi, cosi’ da mantenere pienamente tutelato il diritto alla privacy”.
La proposta francese, da quanto emerge dalle notizie di stampa, prevederebbe anche sanzioni per le piattaforme che non accertino l’esattezza dei dati anagrafici dichiarati utilizzando tecniche
certificate da un’autorita’ competente. “Un’ipotesi che va nella direzione giusta, in quanto responsabilizza i provider e li obbliga a verifiche piu’ efficaci”, conclude Garlatti.
(AGI)Red/Oll

031403 MAR 23

NNNN

[/aside_content]