Mostra 5 Risultato(i)
Senza categoria

PRIVACYDAILY n. 240 – 23.12.2023

VERSIONE ITALIANA GIAPPONE, IN ALCUNE CITTA’ I PASSEGGERI DEL TRAM POSSONO PAGARE UTILIZZANDO LA TECNOLOGIA DI RICONOSCIMENTO FACCIALENella città di Kumamoto, a sud del Giappone, è stato avviato un progetto pilota per consentire ai passeggeri del tram di pagare con il proprio volto grazie alla tecnologia di riconoscimento facciale di Saffe. Il progetto durerà fino …

Privacy Daily

PRIVACY DAILY 59/2023

La “maggiore età digitale” per iscriversi ai social network si raggiunge a 15 anni. Questa la proposta di legge approvata quasi all’unanimità (82 voti contro 2) in prima lettura dall’Assemblea Nazionale della Repubblica francese. E così – se l’attuale testo diventerà definitivamente legge -, i social network saranno tenuti a verificare l’età dei loro utenti …

cosedagarante, Governare il futuro

I timori di Martin Cooper, l’inventore del telefonino, “per gli effetti sui bambini”

Oggi 94enne, resta entusiasta della sua invenzione, che però ha spalancato anche ai più piccoli la porta a una quantità infinita di contenuti e servizi che non sono adatti a loro e dai quali andrebbero tenuti lontano. Per questo bisogna introdurre sistemi di verifica dell’età. Se vuoi leggere il mio pezzo nella rubrica Governare il futuro su …

Senza categoria

PRIVACY DAILY 54/2023

Justin Trudeau contro il blocking test di Google. Il primo ministro canadese ha dichiarato che è stato un “terribile errore” da parte di Google bloccare i contenuti giornalistici come reazione nei confronti di una proposta di legge del Governo che obbligherebbe il gigante tecnologico a pagare per essi. Questa settimana Google ha dichiarato di aver …

Privacy Daily, Privacy Daily, Privacy Daily

PRIVACY DAILY 37/2023

La Francia introdurrà un sistema di certificazione dell’età per bloccare l’accesso dei minori ai siti web pornografici. Lo ha annunciato Jean-Noël Barrot, ministro con delega al digitale, in un’intervista esclusiva a Le Parisien. “Sarà la fine dell’accesso ai siti pornografici per i nostri bambini”, ha dichiarato il ministro: tutti i siti web per adulti “dovranno …